giovedì 7 marzo 2013

Il movimento dei bastoni

Notizia di ieri è che durante un'intervista Grillo avrebbe, secondo i giornali italiani, "minacciato" l'arrivo della violenza dopo un suo fallimento.
Ieri sera ho guardato la puntata di "Servizio pubblico" di Michele Sartoro.
Non è stata la solita caciara dato che in studio c'era un solo politico (Rosy Bindi).
E' stato chiamato a parlare un piccolo imprenditore edile che da due anni non lavora.
Cosa ha detto?
Tra le tante, di aver ricevuto telefonate da altri imprenditori, persone in difficoltà e che dopo Grillo ci sarà solo un altro movimento: quello dei bastoni.
Ora...la dichiarazione di Grillo (tra l'altro si è già espresso fin da subito dopo le elezioni sull'argomento) può essere interpretata come minaccia fascistoide.
Io invece ci ritrovo un'analisi lucida, seppur preoccupante, della situazione italiana.
La classe dirigente di questo paese farà una brutta fine se non si da una mossa...VERA!

Nessun commento:

Posta un commento